Onboarding e antifrode, con l’IA abbiamo ridotto i tempi di delibera ed erogazione

Le innovazioni nel settore bancario non si limitano più solo alla prevenzione delle frodi, ma abbracciano anche l’onboarding digitale e l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per rendere più efficienti i processi di approvazione e erogazione dei finanziamenti. L’obiettivo è quello di creare un flusso completamente digitale per le pratiche di mutuo, rendendo possibile l’intera procedura direttamente dal divano di casa. Daniele Giuliani, CEO di Genio Diligence, durante l’intervista da parte di SimplyBiz.it ha raccontato l’evoluzione della società sin dalla sua nascita nel 2009, insieme alle ultime novità destinate al mondo bancario e al progetto sviluppato in collaborazione con Crédit Agricole.

Genio Diligence ha intrapreso un percorso rivoluzionando il modo in cui le banche gestiscono i loro processi, introducendo soluzioni digitali che non solo semplificano le operazioni, ma migliorano anche l’esperienza complessiva del cliente. Con l’implementazione di strumenti basati sull’intelligenza artificiale, è possibile ridurre i tempi di approvazione e erogazione dei finanziamenti, offrendo un servizio più rapido ed efficiente.

Il progetto sviluppato in partnership con Crédit Agricole rappresenta un passo avanti significativo verso l’obiettivo di creare un processo di mutuo completamente digitale. Grazie alla collaborazione con Genio Diligence, Crédit Agricole è in grado di offrire ai propri clienti un’esperienza più fluida e conveniente, consentendo loro di completare l’intera procedura comodamente da casa propria.

Questo progetto non solo dimostra l’impegno di Crédit Agricole nell’innovazione digitale, ma anche la capacità di adattarsi alle esigenze e alle aspettative dei clienti moderni. Efficienza, AI, Antifrode sono gli elementi per aggiornare i processi decisionali durante un finanziamento.

Ascolta l’intera intervista: https://www.simplybiz.eu

Condividi articolo tramite:
Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Pinterest